Cinghiali sul campo da golf e droppaggi senza penalità

Risponde Filippo Cirri, giudice arbitro internazionale e arbitro di innumerevoli Campionati Nazionali e Open (European Tour, Challenge Tour, Alps Tour, Let), membro della Sezione zonale regole Toscana e Umbria dal 2009 al 2019, attuale responsabile sportivo al Golf Club Bellosguardo Vinci e segretario di golf diplomato alla Sng

Sono sempre più frequenti i danni causati dai cinghiali sui campi da golf. Come ci si deve comportare se la palla finisce nelle aree danneggiate?

Purtroppo i cinghiali danno più di qualche grattacapo ai segretari e greenkeeper di alcuni campi, anche perché come ben sappiamo i danni vengono fatti di notte e la mattina in “pre-gara” non sempre si ha il tempo di sistemarli! Comunque per i golfisti nessun problema… con la revisione del 2019 è cambiata la definizione di “Buca di Animale”, per cui lo scavo/danno di qualsiasi animale (eccetto gli insetti), consente il free drop, ovviamente vale sempre l’eccezione di non fare un colpo irragionevole o in una direzione non consona! (reg. 16.1a(3))