“Metti in buca il melanoma”: golf, salute e solidarietà a Montecatini

Doppio appuntamento nel fine settimana al Golf Club Montecatini, che sabato 12 ha ospitato il Tourist Golf, con le vittorie di Nicola Mochi nel lordo (30 punti), Nino Marchetti (38) nel netto di prima categoria e Paolo Angeli (37) in seconda grazie al miglior score finale rispetto a Jim Kachenmeister, Gionata Barbieri (35) in terza. Domenica 13, invece, il terzo Trofeo Fondazione Attilia Pofferi si è caratterizzato per l’opportunità, offerta anche i non giocatori, di sottoporsi a visita dermatologica e di controllo nevi all’interno del Golf Club Montecatini. Nicola Mochi e Marialuisa Gianfaldoni, marito e moglie medici entrambi, hanno vinto con identico punteggio (37) il netto di prima e seconda categoria davanti rispettivamente a Franco Cecchi (35) e Franco Ricci (34). La migliore prestazione di giornata è stata quella di Alberto Tradii (nella foto), vincitore del lordo con 73 colpi (+1 sul par del campo), mentre in terza categoria Roberto Foti Belligambi (Quarrata) con 37 ha preceduto Mariano Sottili (36, Sodole). Prima lady Camilla Flori (35) e primo 60-over 60 il presidente Massimiliano Laldi (35). Vittorio Bandoni si è aggiudicato il nearest to the pin. Dopo le tradizionali 18 buche è stata organizzata anche una gara sul putting green per raccogliere fondi a favore della Fondazione Attilia Pofferi: “Metti in buca il melanoma” era proprio lo slogan della manifestazione. Sul gioco di precisione il leader è stato Nino Marchetti, con 13 colpi su 9 buche, seguito da Pierluigi Lay (15, Quarrata).