A Le Pavoniere l’ultima Pro-Am dell’anno

Ultima Pro-Am dell’anno a Le Pavoniere con la Louisiana Mugello Tartufi, alla quale hanno partecipato ben 18 squadre composte da un professionista e 4 dilettanti. Lorenzo Gagli ha conquistato il secondo successo consecutivo, a meno di una settimana da quello ottenuto a Riva Toscana, realizzando con il suo team il miglior punteggio sia lordo che netto. Il professionista fiorentino, insieme allo zio Pierluigi (a sinistra) e ai giocatori dell’Ugolino Brando Signorini, Stefano Tassi e la figlia Martina, ha consegnato uno score lordo di 58 colpi (-14 sul par del campo) e netto di 52.

Il primo posto nella classifica del netto è stato però assegnato agli immediati inseguitori con 53 colpi (risultato raggiunto da due formazioni). Il professionista di Molino del Pero Pierpaolo Filippini, con Giorgio Cornia, Giulio Augusto Stefanini, Mario Bendini e Stefano Anceschi ha prevalso, solo grazie al miglior score nelle buche finali, su Simone Micciarelli che ha guidato una squadra composta da giocatori di Abbadia (Davis Senesi, Emiddio Baldi e Ion Andries) e Valdichiana (Jacopo Maria Angiolini), i due circoli curati dal professionista di origine umbra e maremmano di adozione. Terzo posto, con 54, per la squadra del professionista Neil Ridewood, nato in Inghilterra ma trapiantato in Romagna (a Cervia) e divenuto cittadino italiano: insieme a lui hanno giocato Guido Bonapace, Fabrizio Chiappelli, Claudia Zani e Antonella Paselli.

Il nearest to the pin, alla buca 8, è stato vinto da Ion Andries (3,60 metri) e Benedetta Franchini (1,76 metri).

Articolo precedenteA Montecatini il Natale ricorda sempre Raffaele Romano
Prossimo articoloAgis, Trofeo degli auguri sotto la pioggia a Le Pavoniere