Trofeo Golfimpresa, a Punta Ala una finale estiva

Una giornata praticamente estiva ha accolto al Golf Club Punta i finalisti del Trofeo Golfimpresa: giocatori e giocatrici qualificatisi nelle 65 gare disputate sui 70 campi del Nord e Centro Italia aderenti al consorzio presieduto da Giuliano Bagnoli e molti dei quali alla loro prima volta sullo splendido percorso maremmano con vista mare. Ed è stato proprio uno di loro, Federico Queirolo del Golf Club Rapallo, a giocare il par del campo e a vincere il primo premio lordo. “E’ stato fantastico giocare su questo campo, non avrei mai voluto smettere – ha detto Queirolo dopo la premiazione, conclusa con un ricco buffet offerto da Golfimpresa e dal circolo del presidente Fernando Damiani -. Sono molto felice, mi sono trovato bene anche se non conoscevo il percorso e giocare il par del campo è sempre una grande soddisfazione”. Ivo Letey (Aosta Brissogne) ha invece vinto il netto di prima categoria con 33 punti, seguito a 32 da Paolo Cristallini (Colli Berici), autentico dominatore delle gare estive disputate a Punta Ala. I golfisti toscani si sono rifatti in seconda categoria, dove Giacomo Martineti (nella foto) del Golf Club Quarrata si è imposto con 38 punti davanti a Simone Nozzoli (36, Centanni), e in terza: l’abetonese Ferruccio Santi, tesserato per il club emiliano Monte Cimone, è arrivato fino a 41 punti per avere ragione di Dario Chiaretti (40, Lauri). Carla Zuffellato (31, Vicenza) è stata premiata come prima lady e Simone Pieri (37, Casentino) come primo senior.

Anche la gara riservata a soci e amici è stata molto partecipata. Florian Lushaj, direttore del Golf Club Tirrenia, ha dimostrato di trovarsi a suo agio sul campo di Puinta Ala e con 29 punti ha vinto il lordo. Nel netto di prima categoria Fabio Massimo Bombacci (Roma Acquasanta) ha superato con un bel 39 Mario Cavallaro (35, Punta Ala) e in seconda Anna Laura Baudo (Le Capanne) ha realizzato un ottimo 44 che le ha consentito di staccare nettamente Massimo Girondi (36, Parco di Firenze). Prima lady Angela Visonà Cascella (31, Verona) e primo senior Giuseppe Rizzi (34, Gardagolf).

Articolo precedenteMc Tour, i vincitori della tappa a Montecatini
Prossimo articoloCoppa John Deere a Quarrata, sul podio i greenkeeper