Open Slice Golf, 40 coppie in campo a Montecatini nell’evento benefico per Astro

Ottanta golfisti sono scesi in campo a Montecatini per raccogliere fondi a favore di Astro, Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia onlus. L’iniziativa di beneficenza è stata organizzata da Slice Golf, l’associazione molto attiva nell’Empolese presieduta da Federico Pianigiani per promuovere e diffondere il golf, in collaborazione con Clinica Leonardo Korian, casa di cura chirurgica di Vinci. “E’ la prima volta che abbiamo fatto beneficenza in modo diretto – ha spiegato Pianigiani – e siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto”. Alla fine della giornata Paolo Ciardi, direttore della Clinica Leonardo Korian e membro di Slice Golf, e Pianigiani hanno infatti consegnato 1.500 euro al dottor Andrea Caponi di Astro (nella foto).

A tutti i giocatori partecipanti alla gara a coppie (formula 4 palle la migliore) sono stati consegnati gadget, inoltre la giornata di golf è stata all’insegna dell’accoglienza e dell’ospitalità con caffè di benvenuto, buvette e aperitivo offerti dagli organizzatori, nella splendida cornice della terrazza del Golf Club Montecatini. Matteo Chiti e Gian Paolo Pinzani con 35 punti lordi hanno realizzato il miglior risultato assoluto, Warren Patrick Mazzoncini e Nicola Risaliti hanno invece vinto il netto con 45 punti superando Alessandro Dami e Paolo Angeli grazie al loro miglior finale. Terzo posto con 43 per Giampaolo Morelli e Matteo Bavastro, arrivato nella notte da Tenerife dove ha disputato la finale internazionale del World Corporate Challenge in coppia con Paolo Fontanelli e che non è voluto mancare all’appuntamento di Montecatini. Prima coppia mista Roberta Rosselli-Paolo Boretti (37). Alessandro Dami alla 18 (appena 82 centimetri) e Carlo Palagini alla 5 (192 centimetri) si sono aggiudicati il nearest to the pin maschile e unico, i driving contest alla 13 sono stati vinti da Niccolò Rossi e Roberta Rosselli. Alessandro Ducceschi ha piazzato la sua zampata nella gara di approcci, con un bersaglio di vari obiettivi, 5 colpi a disposizione e somma dei punti raccolti. Allo spareggio Ducceschi ha battuto Lorenzo Cavallini e ha vinto la sacca Legend Taylormade messa in palio da Pierluigi Lapini.

Articolo precedenteParco di Firenze, la Coppa del Presidente è di Gori
Prossimo articoloFinale nazionale Trofeo Robe di Kappa, tre premi all’Ugolino. Impresa di Nardoni a 78 anni