Tommaso Perrino domina in Irlanda del Nord con il fratellino Paolo come caddie

Una vittoria senza discussioni, frutto di due giri sotto al par del campo (-4 e -2) e con ben 5 colpi di vantaggio sui secondi classificati: l’inglese Popert e l’irlandese Lawlor. Tommaso Perrino ha dominato il torneo Isps Handa World Invitational a Galgorm Castle, in Irlanda del Nord, quarta gara del G4D Tour (circuito europeo golfisti disabili) che prevede 7 eventi con Grand Final a Dubai e tornei in concomitanza con gare del Dp World Tour che si svolgono sugli stessi campi, nei giorni successivi. È stata una vera escalation quella di Perrino sul circuito G4D, dove ha iniziato con un ottavo posto, ha proseguito con un quinto, passando poi per il quarto prima di arrivare al successo. E il sapore di questa vittoria è ancora più intenso perché il 38enne professionista livornese e Ct della Nazionale paralimpica italiana ha gareggiato per la prima volta con un caddie speciale: il fratello minore Paolo, appena 14enne e uno fra i migliori golfisti a livello italiano. Più che meritato quindi l’abbraccio a fine gara fra i due fratelli e con il babbo Luca Giovanni (nella foto), che ha seguito dal vivo la doppia impresa dei figli.

“È una sensazione bellissima – ha detto Tommaso Perrino – realizzare un sogno che cullavo da inizio anno. Il mio gioco è migliorato continuamente fino ad arrivare a questo evento in cui ho effettuato due grandi giri. Sono molto contento del lavoro svolto con il mio maestro Mauro Ravinetto. Era qui a seguirmi tutta la mia famiglia e vincere davanti a loro è stata la cosa più bella che mi sia accaduta quest’anno. Il G4D è molto importante, sta facendo da volano e tante persone con disabilità niziano a giocare perché capiscono che chi ha un problema può sempre avere un’altra chance”.

Tommaso Perrino festeggia con il fratello Paolo
Articolo precedenteCosmopolitan, è tempo di Prosecco Golf Cup
Prossimo articoloJazz on the green domenica 14 agosto al Golf Club Garfagnana