Con Capto Ez il putt diventa più facile per tutti

La tecnologia è made in Arezzo, il video di promozione è ambientato sul percorso del Casentino Golf Club Arezzo di Poppi e l’attrice è Elena Pagni (nella foto), giocatrice aretina con un passato nelle nazionali giovanili. Capto Ez, che si pronuncia Easy (facile, in inglese), è l’ultima invenzione di La Precision, la ditta dell’ingegner Luca Menci e della moglie Francesca Ceccaroni che commercializza il prodotto Capto Golf, diffuso in tutta Europa (Gran Bretagna principale mercato) ma anche in Corea, Giappone, Australia e Stati Uniti d’America, oltre naturalmente all’Italia: nel 2017 è stato creato Capto 1 e nel 2021 Capto 2, la tecnologia applicata al putt. “E’ un colpo vero e proprio e come tale va studiato e allenato”, è la convinzione di Menci, che ha fra i suoi clienti molti allenatori fra i quali Phil Kenyon, il “guru” inglese del putt, e molti professionisti, italiani e stranieri. “Capto Ez è frutto dell’evoluzione di Capto 2 – spiega Francesca Ceccaroni -. Abbiamo voluto creare uno strumento utile anche ai giocatori di circolo, meno difficile da interpretare e leggere rispettto a Capto 2, rivolto ai professionisti per l’analisi molto approfondita che offre. Abbiamo ambientato il video su un percorso di casa come il Casentino e la presenza di Elena Pagni, giocatrice non professionista, vuole essere un messaggio di accessibilità a tutti i golfisti. Capto fa da Trackman al colpo del putt, è uno specchio dove ti guardi prima di affrontare una gara. Molti golfisti si concentrano sull’allenamento e l’analisi dei colpi lunghi, ma è sul green che si cambia lo score”.

Capto Ez costa 790 euro più Iva, 1000 euro in meno di Capto 2, ed è facilissimo da montare: il sensore va avvitato sullo shaft e allineato alla faccia del putter prima di iniziare la seduta di allenamento. I dati possono essere letti direttamente sul sensore o sul cellulare, scaricando la apposita App che costa 50 euro l’anno e che consente di convidere il macchinario fra più persone. Capto Ez può essere acquistato on line su www.captogolf.com: la valigetta è leggerissima e comprende sensore e 2 accessori, uno per l’allineamento e l’altro per la mira. “Abbiamo dato in uso Capto Ez a un giocatore aretino, Leonardo Giuliattini. Ha 17 anni, è tesserato per l’Ugolino ed è un nazionale giovanile. Speriamo che possa crescere e migliorare anche grazie alla nostra tecnologia”.

https://drive.google.com/file/d/12L_sEtW0rg0qnqNDA6w3XyG5QsSE14L4/view?usp=sharing

Articolo precedenteMigliora il chipping con una palla da tennis
Prossimo articoloA Quarrata donne protagoniste nella sesta tappa del campionato sociale