Perrino fa il tris nell’Open d’Italia Disabili. Toscana in primo piano al Royal Park I Roveri

Tommaso Perrino ha vinto per la terza volta consecutiva l’Open d’Italia Disabili-Sanofi, inserito nel calendario dell’Edga (European Disabled Golf Association) e disputato al Royal Park I Roveri (Torino) nelle giornate di mercoledì 25 e giovedì 26 maggio. Perrino, Ct della Nazionale paralimpica e maestro al Cosmopolitan, con 140 colpi (69-71,-4 sul par del campo) ha preceduto lo svedese Joakim Bjorkman (144), vincitore dal 2015 al 2018, e ha guidato la folta pattuglia di giocatori toscani che hanno partecipato con successo a questa manifestazione: da destra nella foto il giovane Vittorio Cascino (Royal Golf La Bagnaia), secondo classificato nel campionato italiano lordo stroke play alle spalle di Perrino con 169 colpi (85-84) e dodicesimo nella classifica assoluta dell’Open d’Italia, Riccardo Bianciardi (L’Abbadia), campione 2021 e quinto con 141 (71-70) nel netto stroke play vinto da Pietro Andrini su Andrea Plachesi (135), Paolo Fancelli (Cosmopolitan) undicesimo nella classifica stableford vinta da Gregorio Guglielminetti (85 punti) e Stefano Palmieri primo fra i non vedenti. “Sono felicissimo – ha detto Tommaso Perrino, che ha avuto come caddie Gaddo Toccafondi -. E’ stato un torneo bellissimo ed essere riuscito a vincerlo, per la terza volta consecutiva, mi rende orgoglioso. Sono partito forte, senza mai perdere la leadership. Nel finale ho sbagliato qualche colpo, ma sono ovviamente soddisfatto perché a questo evento tengo davvero tantissimo e festeggiare il successo in Italia, in un circolo meraviglioso, è speciale” .

Tommaso Perrino premiato da Gian Paolo Montali, direttore generale del Progetto Ryder Cup 2023, Maria Amelia Lolli Ghetti, vicepresidente vicario Fig, Filippo Cipriani di Sanofi e Matteo Delpodio, direttore tecnico delle squadre nazionali Fig
Articolo precedenteItinera, a Tirrenia un giovedì di golf estivo
Prossimo articoloAgis, al Cosmopolitan è il giorno di Tomsi. Nuova impresa di Giacomo Angiolucci