Il primo Memorial Matteo Galassi alle Miniere

Un torneo per ricordare un giovane golfista morto a soli 29 anni e far rivivere la sua grande passione attraverso un gesto concreto e di grande significato, quasi come un passaggio di testimone. Al Golf Club Le Miniere il primo Memorial Matteo Galassi (gara su 12 buche) ha visto un’ottima partecipazione di giocatori (40, praticamente il massimo possibile) che hanno voluto ricordare il giovane amico e socio prematuramente scomparso.

Il padre di Matteo, Luca Galassi e la madre Lucia, hanno voluto donare al circolo la sacca di Matteo (una sacca Callaway con ferri pregiati). E il circolo, insieme alla famiglia, ha deciso di destinare la sacca al giovane del Golf Club Le Miniere che si sarà dimostrato più meritevole durante questa stagione. Il momento della premiazione è stato particolarmente commovente: il presidente Paolo Parigini e Luca Galassi hanno ricordato Matteo e la sua grande passione per il golf e l’affetto, ricambiato, per i soci del circolo delle Miniere.

Il presidente del Golf Club Le Miniere Paolo Parigini e Luca Galassi con la sacca del figlio Matteo donata al circolo

Il primo Memorial Alberto Galassi ha visto il successo di Alberto Checcacci nel lordo con 22 punti e di Piero Gaggiani con 27 nel netto di prima categoria. In seconda Fabio Maddii con un ottimo 37 ha preceduto Francesco Trinchitella (33) e in terza Roberta Rossinelli con 36 ha superato Simone Vasarri (33). Prima lady Marianna Calosci con 29.

Da sinistra: Piero Gaggiani, Marianna Calosci, Roberta Rossinelli, Luca e Lucia Galassi, i genitori di Matteo