Gelato e golf, al Tirrenia trionfa l’allegria con la Coppa de’ Coltelli

La sesta Coppa Gelateria de’ Coltelli è stata un trionfo di gusto, allegria e solidarietà al Golf Club Tirrenia. Il merito è di Gianfrancesco Cutelli, appassionato golfista e titolare della Gelateria de’ Coltelli a Pisa e Lucca (nella foto a destra, insieme a Paolo Possi, gelatiere a Brescia, e a Beatrice Cambi, vincitrice del nearest to the pin con palla fermata ad appena 14 centimetri dalla buca), che oltre a partecipare alla gara ha messo a disposizione dei partecipanti il prodotto che lo ha reso famoso, Oltre alla gara, con degustazione in campo degli squisiti gelati, c’è stata anche una sfida di approcci il cui ricavato è stato destinato alla Fondazione Stella Maris.

Passando ai risultati, va segnalata l’ottima prova del giovane Nicola Angeletti, vincitore del netto di prima categoria con ben 43 punti davanti a Roberto Lazzerini (39) e soli 77 colpi (+5), gli stessi tirati da Duccio Fratta, che si è aggiudicato il lordo. In seconda categoria vittoria esterna di Alessandro Amato (Rovedine), che con un sensazionale 45 ha superato Riccardo Gifford, bravo comunque a concludere con 43. Marco Cattani e Giovanna Ruelle hanno vinto il driving contest. Non assegnato l’ambìto premio previsto per la hole in one: tanto gelato quanto il peso del giocatore o della giocatrice capace dell’impresa.

Articolo precedentePavoniere, Trofeo del Sole lungo due giorni. In campo anche Antognoni
Prossimo articoloAl Pelagone golf e solidarietà con Cuore di Maglia