Gallia Palace e Fideuram, i tornei del fine settimana a Punta Ala

La Coppa Gallia Palace Hotel e la Fideuram Golf Cup sono state le due manifestazioni del fine settimana a Punta Ala. La prima, con sostegno al progetto Un dentista per amico, ha visto il successo di Piero Borghi (Antognolla) con 28 punti lordi, mentre nel netto di prima categoria Valerio Pacini con 39 ha superato Stefano Selva (37, Lanzo). In seconda Mario Cavallaro ha raggiunto anche lui quota 39 e ha preceduto Fabio Rosso (35). In terza, infine, Camilla Bigagli con un sensazionale 45 ha staccato Maurizio Di Tomassi (38). Prima lady Christa Steinberger (29) e primo senior Rudolf Mosimann (36).

Camilla Bigagli premiata da Andrea Ansaldi, proprietario del Gallia Palace Hotel, e Fernando Damiani

Alcuni fra i migliori giovani a livello toscano e italiano hanno dato lustro alla Fideuram Golf Cup Agenzie di Follonica e Grosseto. L’azzurro 17enne Neri Checcucci dell’Ugolino Firenze (nella foto di copertina, premiato da Andrea Castellano, Antonio Della Camera e Fernando Damiani) ha giocato sotto al par del campo (71 colpi, -1) per aggiudicarsi il lordo e il fratello minore Giovanni è arrivato secondo nel netto di prima categoria con 41 punti, battuto da un altro 17enne in grande ascesa: Francesco Mazzeschi di Montevarchi (Arezzo) tesserato per Punta Ala, che proprio un anno fa ha iniziato la sua scalata inarrestabile, leader con 42 punti netti e 75 colpi totali (+3). In seconda Elisabetta Bertuzzi (Franciacorta) con 38 ha preceduto Ignazio Rusconi Clerici (37, Alpino) e in terza Dario Neri con 41 si è imposto su Gabriella Michelis (39). Prima lady Ingrid Deltenre e primo senior Massimo Mazzini, entrambi con 37.

Articolo precedenteRobe di Kappa all’Ugolino, Marco Scarpa stupisce con un giro in -7
Prossimo articoloPavoniere, Trofeo del Sole lungo due giorni. In campo anche Antognoni