Palla persa in un cespuglio: come comportarsi? Posso dichiararla ingiocabile?

Risponde Elena Marchetti, arbitro internazionale e componente della Sezione zonale regole Toscana e Umbria (SRZ5)

Quando la palla finisce in un cespuglio, ci sono 3 minuti di tempo per la ricerca. I 3 minuti iniziano da quando il giocatore raggiunge il luogo dove è stimato sia persa la palla. Se il giocatore non riesce a trovare la palla entro i 3 minuti, la palla è persa. A questo punto l’opzione è quella prevista nella regola 18 ovvero:

Tornare a giocare da dove si è giocato l’ultimo colpo (colpo e distanza) con 1 colpo di penalità o andare a giocare la palla provvisoria, che diventa palla in gioco, se era stata giocata.

Solo e soltanto se è stata adottata la regola locale tipo E-5, abbiamo un’altra possibilità. Infatti secondo tale RL è possibile, questa volta con 2 colpi di penalità, droppare un’altra palla nell’area delimitata da un lato dalla linea palla-bandiera e dall’altro dalla linea bandiera-punto in fairway equidistante dalla buca rispetto a dove si pensa sia persa la palla più 2 bastoni lateralmente rispetto queste due linee (zona rosa nella figura).


ATTENZIONE! Pochissimi circoli in Italia adottano questa regola. Dovete sempre chiedere se è stata adottata o meno gara per gara (potrebbe infatti venire adottata solo per alcune gare!)

Ricordatevi anche che se la palla è persa non si può dichiararla ingiocabile. Per dichiarare una palla ingiocabile occorre trovarla ed identificarla.